Divulgazione

Blog

Il mio blog di matematica ricreativa si intitola “Mr. Palomar”.
L’ho inaugurato il 1° gennaio 2011. Da allora ho scritto 281 post (dato del 25 luglio 2018). Il numero medio di visite mensili si aggira intorno a 1200. L’obiettivo del blog è comunicare una matematica diversa dal solito: più divertente, più affascinante, più collegata a mondi solo apparentemente lontani da essa, come l’arte, la musica, la vita quotidiana.
Il blog è tra i più noti e apprezzati nel panorama italiano della divulgazione matematica.
Silvia Bencivelli e Francesco De Ceglia lo hanno segnalato nel libro “Comunicare la scienza” (Carocci, 2013) come uno dei migliori blog di scienza nel panorama internazionale.
È stato recensito da Ebuzzing Labs come uno dei più influenti blog italiani di scienza, e citato da numerosi autorevoli blog e siti (tra cui Nuovo e Utile: teorie e pratiche della creatività, di Annamaria Testa, Affari Italiani, Lega Nerd) e autori (tra cui Riccardo Bertoncelli).
Mr. Palomar ha partecipato numerose volte a varie iniziative di divulgazione a risonanza nazionale, come il Carnevale della Matematica (ospitato finora 6 volte: agosto 2012, luglio 2013, settembre 2014, dicembre 2015, dicembre 2016, novembre 2017), il Carnevale dei Libri di Scienza, ecc.

Articoli

Ho scritto numerosi articoli su temi riguardanti la matematica e dintorni (ovviamente potete contattarmi per eventuali nuove collaborazioni, attraverso i recapiti indicati in basso in questa pagina).

Escludendo il mio blog personale, Mr. Palomar, le due principali riviste che hanno ospitato miei pezzi sono state, da giugno 2013 a settembre 2015, Coelum Astronomia (storica e gloriosa rivista di astronomia, che ha ospitato, in quel periodo, la rubrica di matematica ricreativa “Moebius”, da me curata) e Il Gatto di Schrödinger (rivista online del Gruppo Divulgazione Scientifica Dolomiti “E. Fermi”, del quale sono consigliere dal 2009).

Da gennaio 2019 sono tra i collaboratori di Archimede, la rivista per gli insegnanti e i cultori di matematiche pure e applicate. A partire dal numero 4 del 2018 questa rivista ospita miei articoli didattico-divulgativi nella rubrica “Archimede Cultura”.

Inoltre sono collaboratore del sito di divulgazione matematica Xlatangente, gestito da Matematita (Centro Interuniversitario di Ricerca per la Comunicazione e l’Apprendimento Informale della Matematica, con sede principale presso il Dipartimento di Matematica dell’Università di Milano), per il quale curo la rubrica “Matematica e musica”.

Di seguito la lista completa degli articoli. Di ogni articolo uscito su Coelum sono disponibili in rete soltanto l’inizio e (tranne che per gli ultimi sette articoli) anche un articolo parallelo di approfondimento (indicato con “appr.”). Per quanto riguarda il “Gatto” non sono riportati i contributi minori alle rubriche.
Archimede – rubrica “Archimede Cultura” (1 articolo)
Mozart matematico, n. 4/2018, pag. 215-223

Una delle magnifiche immagini che i grafici di Coelum hanno realizzato per impreziosire i miei articoli

Coelum Astronomia (24 articoli)
C’è ancora tempo, n. 172 (luglio-agosto 2013)  – appr.
Alberi nel cielo, n. 173 (settembre 2013)  – appr.
L’ossessione di Clarke, n. 174 (ottobre 2013)  – appr.
I quadrati di Dürer, n. 175 (novembre 2013)  – appr.
Palomar Cube, n. 176 (dicembre 2013)  – appr.
Permette una domanda?, n. 177 (gennaio 2014)  – appr.
Fibonacci tra le galassie, n. 178 (febbraio 2014)  – appr.
Moebius dentro Moebius, n. 179 (marzo 2014)  – appr.
Quadranti galattici, n. 180 (aprile 2014)  – appr.
Le parole per dirlo, n. 181 (maggio 2014)  – appr.
La Coppa dei Mondi, n. 182 (giugno 2014) – appr.
Abbonato a vita, n. 183 (luglio-agosto 2014) – appr.
I dadi di Platone, n. 184 (settembre 2014) – appr.
Il primo della classe, n. 185 (ottobre 2014) – appr.
Questo titolo ha 25 caratteri, n. 186 (novembre 2014) – appr.
Natale su Ganimede, n. 187 (dicembre 2014) – appr.
Celesti geometrie, n. 188 (gennaio 2015) – appr.
Giallo interplanetario, n. 189 (febbraio 2015)
Il Re si diverte, n. 190 (marzo 2015)
Domino spaziale, n. 191 (aprile 2015)
Déjà vu, n. 192 (maggio 2015)
Universo in sei bit, n. 193 (giugno 2015)
Scelta difficile, n. 194 (luglio-agosto 2015)
La musica dei pianeti, n. 195 (settembre 2015)
Il Gatto di Schrödinger (9 articoli)
La matematica dei colori, n. 1/2010
I bit dell’antico oracolo, n. 2/2011
Grandi della scienza: Alan Turing, n. 5/2013
Il Dolomiti in Scienza 2015, n. 10/2015
Il Premio di Laurea “Dolomiti”, n. 10/2015
Grandi della Scienza: Leonhard Euler, n. 12/2016
Grandi della Scienza: Tito Livio Burattini, n. 13/2017
Quante sono le scale musicali?, n. 14/2018
L’intervista a… Roberto Natalini, n. 15/2018
Xlatangente – rubrica “Matematica e musica” (7 articoli)
La matematica delle scale musicali: dal monocordo agli intervalli musicali
La matematica delle scale musicali: la costruzione della scala pitagorica
La matematica delle scale musicali: tono, limma e… logaritmi
La matematica delle scale musicali: un cerchio che non si chiude
La matematica delle scale musicali: Zarlino e la scala naturale
La matematica delle scale musicali: la scala naturale e i suoni armonici
La matematica delle scale musicali: largo alle terze e alle seste!

 

 

Spettacoli

Con il Progetto Pitecum progetto e conduco conferenze-spettacolo di argomento matematico o matematico-musicale.
Le conferenze-spettacolo sono per tutti (adulti, ragazzi e bambini) e non sono necessarie conoscenze particolari per gustarli. Possono essere svolte presso scuole, biblioteche, enti pubblici, associazioni, enti privati, ecc.

Contattate Progetto Pitecum o me (vedi recapiti in basso) per richiedere uno spettacolo!

Le proposte in catalogo sono attualmente le seguenti (trovate le descrizioni dettagliate sul sito del Progetto Pitecum):

“La matematica è rock”, spettacolo assolutamente unico nel suo genere, dedicato alle sorprendenti relazioni tra la matematica e la musica rock. Rock band celebri come i Beatles, i Led Zeppelin, i Genesis e i PInk Floyd accompagneranno il pubblico alla scoperta di concetti matematici affascinanti. Lo spettacolo è stato proposto a Portogruaro nel novembre 2017 in occasione del Festival “La scienza per tutti”. Con Stefano Zamuner alla chitarra.

“La matematica è rock (e la statistica pure)”, spinoff dello spettacolo precedente con una maggiore enfasi sui temi della statistica. Grazie alla matematica e alla statistica saranno svelati alcuni grandi misteri del rock’n’roll, come quello dell’accordo di “A Hard Day’s Night” dei Beatles, e quello della criptica copertina di “X&Y” dei Coldplay. Lo spettacolo sarà presentato a Treviso al Festival della Statistica e della Demografia il 23 settembre prossimo. Con Stefano Zamuner alla chitarra.

“Un, due… re! Giocando a dadi con Mozart”, spettacolo dedicato agli spunti matematici presenti nel’opera di Wolfgang Amadeus Mozart e in quella di altri celebri compositori, come Claude Debussy. Nel corso dello spettacolo il pubblico viene coinvolto nel gioco musicale dei dadi di Mozart: viene composto in diretta un valzer mozartiano aleatorio, che viene eseguito dal vivo. Lo spettacolo è stato proposto a Treviso al Festival della Statistica e della Demografia nel 2016. Con Giancarlo Panizzo al pianoforte.

“D’accordo, si conta! Giocando con note e grandi numeri”, un inconsueto viaggio multimediale e narrativo, impreziosito dalla chitarra di Stefano Zamuner, alla scoperta della magia e della vertigine dei grandi numeri. Insieme al pubblico scopriremo misteriose leggende, vivremo storie da brivido, giocheremo con i numeri e comporremo addirittura una canzone tutta nuova. Lo spettacolo è stato proposto a Treviso al Festival della Statistica e della Demografia nel 2017.

“La bella matematica”, un science-show adatto a grandi e bambini, per scoprire come la matematica sia presente ovunque intorno a noi: la troveremo nei fiori, negli animali e perfino nelle conchiglie, nell’arte e nella musica, nei giochi e nello sport, in particolare nel calcio. Questo spettacolo vi farà scoprire una matematica nuova, piena di fascino e di sorprese!

 

 

Conferenze

Propongo conferenze su temi relativi alla matematica.

Se siete interessati a mie conferenze, contattatemi!
(e-mail: paoloaless@gmail.com – cell: 349 6358 648)

Con il Gruppo Divulgazione Scientifica Dolomiti “E. Fermi”, di cui mi onoro di essere socio attivo e consigliere dal 2009, ho tenuto numerose conferenze su argomenti di matematica e informatica divulgativa. In particolare, ho partecipato a 10 edizioni della nota rassegna scientifica “Dolomiti in Scienza, proponendo le seguenti conferenze:

“La sfida della complessità. Alla scoperta dell’intelligenza artificiale” (2009)
“Darwin nel computer. Algoritmi genetici e dintorni” (2010)
– “Specchi, paradossi e strani anelli. Il teorema di Gödel spiegato a mia nonna” (2011)
– “La moltitudine dei numeri primi”  (2012)
“Rete! La matematica delle interconnessioni al tempo di internet” (2013)
“La matematica è rock! Suggestioni numeriche a tempo di musica” (2014)
“La matematica nel pallone” (2015)
“Automi, misure e calcolatrici: il genio di Tito Livio Burattini” (2017)
“Il fascino dei grandi numeri” (2018)
“La formula più bella del mondo” (2019)

 

Radio
La radio è uno dei miei mezzi preferiti per parlare di matematica. Sono intervenuto in diverse trasmissioni, sia a livello locale che nazionale. Ecco un elenco dei miei interventi:

1 – Radio Belluno, “Pillole di Scienza” (stagioni 2009-10 e 2010-11): è una trasmissione ideata e realizzata dal Gruppo Divulgazione Scientifica Dolomiti, del quale mi onoro di essere consigliere e socio attivo, alla quale sono intervenuto molte volte per parlare di matematica e informatica.

2 – Radio Belluno, “Note di Scienza” (stagioni 2011-12 e 2012-13): anche questa trasmissione è stata ideata e realizzata da noi del GDS, e anche in questo caso numerosi sono stati i miei interventi in studio, per raccontare la matematica partendo da uno spunto musicale.

3 – Radio 24, “Moebius” (puntata dell’11 settembre 2011, “Mozart gioca a dadi”): ho parlato del gioco musicale dei dadi di W. A, Mozart

4 – RAI Radio 3, “Radio 3 Scienza” (puntata del 22 agosto 2012, “Debussy al quadrato”): sono stato intervistato sulle relazioni tra la musica di Claude Debussy e la matematica.

5 – Radio Popolare, “Big Fish” (puntata n. 86 del 27 marzo 2014, “Pink Floyd e matematica, Paul is dead…”): sono stato intervistato sui rapporti tra matematica e musica rock, e in particolare sul mio libro “La matematica dei Pink Floyd”.

6 – Radio 24, “Due pesi due misure” (puntata del 17 agosto 2018, “Numeri smisurati”): sono intervenuto per parlare di numeri grandi e smisurati.